STRUTTURA A RAGNATELA DELL’UNIVERSO

shape=(5000,5000)

Le galassie sono enormi “isole” formate da centinaia di miliardi di stelle, molte delle quali corredate da sistemi planetari. Esse si raggruppano in ammassi di galassie che, a loro volta si raggruppano in superammassi.
Questi superammassi, ma anche gli ammassi isolati, non sono distribuiti in maniera uniforme, ma costituiscono i nodi di una vera e propria ragnatela cosmica, infatti sono collegati da filamenti costituiti da galassie isolate, gas e polveri.
La distanza media tra due nodi, cioè la lunghezza di un filamento, è dell’ordine di centinaia di milioni di anni luce.
Queste strutture filamentose sono disposte ad arco sulla superficie ideale di enormi spazi vuoti, paragonabili a bolle.
Qualcuno ha paragonato questa struttura dell’Universo ad una enorme spugna, ma questo paragone non ci piace in quanto, in proporzione, i vuoti delle spugna sono troppo piccoli, mentre gli spazi vuoti su cui giace questa ragnatela filamentosa sono immensi, sono le strutture più grandi mai osservate nell’Universo e si estendono per milioni di anni luce. Si conoscono anche alcuni “Supervuoti” che si estendono per miliardi di anni luce.
L’Universo dunque è organizzato in grandi strutture filamentose, che connettono gli ammassi di galassie e circondano ampie zone vuote e ciò risulta confermato a qualsiasi scala o distanza lo si osservi.

Informazioni su giuseppemerlino

Ingegnere Chimico
Questa voce è stata pubblicata in ASTRONOMIA e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.